E-mail: info@sanipet.it

Smaltimento e cremazione animali da compagnia seguici su facebook

seppellire cane

È legale seppellire i resti del proprio cane in giardino?

La morte di un fidato amico animale è un momento che nessuno vorrebbe affrontare,
ma che prima o poi ogni padrone si trova a dover gestire.

È possibile seppellire il proprio animale in un giardino privato?

Il primo pensiero, se si possiede un giardino o un appezzamento terreno, è quello di seppellirlo vicino a noi.
Questo processo però spesso è più difficile di quello che sembra, infatti non tutti i comuni permettono la sepoltura e anche quelli che la permettono richiedono di sottostare certe condizioni.
Per esempio è sempre necessario un certificato veterinario che dichiari che l'animale non sia morto di malattia infettiva, inoltre bisogna contattare il centro veterinario dell'ASL per avere l'approvazione comunicando il luogo di sepoltura.
Un problema concreto inoltre è che i resti potrebbero contaminare le falde acquifere e quindi essere pericolose anche per gli stessi padroni.

Che alternative ci sono alla sepoltura?

Un'alternativa alla sepoltura può essere la cremazione sia con restituzioni delle ceneri in urna che senza.
L'ASL di Milano per esempio dichiara:
"I proprietari di animali, che desiderano il ritiro delle spoglie del proprio animale presso il domicilio, devono rivolgersi a ditte private autorizzate"

In cosa consiste la cremazione?

Un incaricato passerà presso la vostra residenza o presso il veterinario (in caso il corpo sia in un ambulatorio) a ritirare le spoglie dell'animale in circa 4 ore dalla vostra richiesta di contatto. Si occuperà di ogni incombenza burocratica e se lo desiderate vi riconsegnerà presso il vostro domicilio un'urna contenente le ceneri del vostro compagno animale entro 7 giorni dal ritiro.

Vuoi saperne di più riguardo alla cremazione animale?
Per questioni molto urgenti chiamaci al numero verde.
numero verde 800 035120